Sandman Midnight Theatre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sandman Midnight Theatre
fumetto
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autori
Editore Vertigo
1ª edizione settembre 1985 – giugno 2007
Periodicità mensile
Albo unico
Rilegatura spillato

Sandman Midnight Theatre è il titolo di un fumetto in cui due personaggi DC di nome Sandman, Sogno e Wesley Dodds, si incontrarono per la prima volta. Fu un fumetto auto conclusivo, scritto a due mani dall'autore di Sandman Mystery Theatre Matt Wagner e dall'autore di The Sandman Neil Gaiman, presentò illustrazioni di Teddy Kristiansen e fu letterato da Todd Klein.

Storia di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Il fumetto ricevette il Fan Award per l'Album/Fumetto Originale Preferito del Comic's Buyer Guide nel 1996.

Fu pubblicato con la data di copertina del settembre 1995, e il numero successivo della regolare serie di The Sandman era il n. 72, in cui Dodds comparve senza costume alla fine di alcuni eventi di questo fumetto (cronologicamente questo numero comparve successivamente, poiché questa storia ebbe luogo durante l'imprigionamento di Sogno). In termini di Sandman Mystery Theatre, ebbe luogo tra i n. 36 e 37, tra le storie "The Python" e "The Mist".

Dopo gli eventi di "The Python", Diana lasciò New York City per Londra. Dodds utilizzò un caso di omicidio come una scusa per seguirla e la trovò a lavorare nella mensa per poveri di una chiesa. Mentre Belmont evitava Dodds deliberatamente, entrambi finirono, per ragioni diverse, ad una festa tenuta da Roderick Burgess, l'uomo che imprigionò Sogno nella sua cantina.

Il fumetto fu poi ristampato nell'antologia del 1999 Neil Gaiman's Midnight Days.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics