Samuel Foote

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samuel Foote

Samuel Foote (Truro, 27 gennaio 1720Dover, 21 ottobre 1777) è stato un attore teatrale, drammaturgo e impresario teatrale inglese.

Deve la sua notorietà alla impronta satirica che diede ai suoi lavori diventando anche temuto dai personaggi politici suoi contemporanei.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Foote fu educato al Worcester College di Oxford, ma non ottenne mai la laurea. Ha un periodo difficile della sua giovinezza che lo porta anche a dissipare una eredità ricevuta, ed è in questo periodo che decide, spinto anche dal bisogno, a dedicarsi alla recitazione (1744). Fu un inizio travagliato e non sempre coronato dal successo, ma già fin dagli albori si poteva già ammirare la sua bravura come imitatore.

Nel 1747 scrisse e pubblicò The Diversions of the Morning che era uno spettacolo teatrale costituito da una serie di farse con le quali egli ridicolizzava vari personaggi celebri. Sempre nel 1747 prese in gestione il Little Theatre in the Hay-Market, ruolo di gestore che mantenne fino al 1776. Ed è in questa veste che dimostra la sua bravura anche dietro le quinte, evita accuratamente i contrasti con la censura, trovando ogni volta situazioni diverse ed originali, diventa sperimentatore, prima di manager è quindi attore nella vita, comico tutti i giorni prima di esserlo sul palco.

Foote era molto abile (ed ironico) anche nelle disgrazie: nel 1766 cadde da cavallo provocando una rottura alla gamba tale che, in seguito, deve essere amputata. Ma questa che per chiunque è una disgrazia trova Foote preparato e pronto a trarne ogni vantaggio possibile. La sua menomazione fu utilizzata nei fortunati pezzi satirici The Devil Upon Two Sticks e The Lame Lover, ma inoltre Foote poté avere una licenza estiva (per di più permanente) per il Little Theatre concessa dal Duca di York, il responsabile dell'accaduto.

Ma chi si scaglia contro i potenti alla fine ne deve patire le conseguenze: Elizabeth Chudleigh, Duchessa di Kingston, ridicolizzata nelle satire A Trip to Calais e The Capuchin, riuscì a censurarlo definitivamente nel 1776.

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Anno debutto Luogo anno di pubblicazione
The Diversions of the Morning or, A Dish of Chocolate (revised as A Cup of Tea) 1747 Haymarket ----
An Auction of Pictures 1748 Haymarket ----
The Knights 1748 Drury Lane 1754
Taste 1752 Drury Lane 1752
An Englishman in Paris 1753 Covent Garden 1753
A Writ of Inquiry on the Inquisitor General 1754 Haymarket ----
The Englishman Returned from Paris 1753 Covent Garden 1753
The Green-Room Squabble or a Battle Royal between the Queen of Babylon and the Daughter of Darius 1756 Andata perduta
The Author 1757 Drury Lane 1757
The Minor 1760 Haymarket 1760
Tragedy a la Mode (alternative act 2 for Diversions) 1760 Drury Lane 1795 (postuma)
The Lyar 1762 Covent Garden 1764
The Orators 1762 Haymarket 1762
The Mayor of Garrett 1763 Haymarket 1764
The Trial of Samuel Foote, Esq. for a Libel on Peter Paragraph 1763 Haymarket 1795 (postuma)
The Patron 1764 Haymarket 1764
The Commissary 1765 Haymarket 1765
The Devil on Two Sticks 1768 Haymarket 1778
The Lame Lover 1770 Haymarket 1771
The Maid of Bath 1771 Haymarket 1771
The Nabob 1772 Haymarket 1778
Piety in Pattens 1773 Haymarket 1973 (postuma)
The Bankrupt 1773 Haymarket 1776
The Cozeners 1774 Haymarket 1776
A Trip to Calais (revised as The Capuchin) 1776 Haymarket 1778 (postuma)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 29561715 LCCN: n79133691