Séraphine de Senlis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Séraphine de Senlis

Séraphine de Senlis, all'anagrafe Séraphine Louis (Arsy, 2 settembre 1864Erquery, 11 dicembre 1942), è stata una pittrice naïf francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata da una famiglia di pastori e domestici, il suo talento fu scoperto nel 1912 dal collezionista d'arte Wilhelm Uhde. Mentre risiedeva nella città dove viveva la pittrice, Senlis (Oise), Uhde vide una natura morta raffigurante mele nella casa dei vicini e rimase esterrefatto nel sapere che Louis, la sua donna delle pulizie, fosse un'artista. Con il patrocinio di Uhde, Louis si impose come artista naïve del suo tempo.

I lavori di Séraphine sono costituiti prevalentemente da arrangiamenti floreali riccamente fantasiosi. La sua carriera fu relativamente breve. Nel 1930, tre anni dopo la prima esibizione, Uhde smise di comprare i suoi dipinti a causa della Grande depressione. Nel 1932 Séraphine fu ricoverata nel reparto psichiatrico dell'ospedale di Clermont. Da allora smise di dipingere e morì nel 1942 a Erquery, nella dipendenza dell'ospedale di Clermont.

Il film Séraphine, diretto nel 2008 da Martin Provost, narra della vita della pittrice.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 71409272 LCCN: no94001835