Russefeiring

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La russefeiring, [1] è una tradizione annuale tipica della cultura norvegese. I partecipanti di questa celebrazione sono i cosidetti russ, gli studenti che frequentano l'ultimo anno del videregående skole, il liceo norvegese. Per tradizione va dal 1º al 17 maggio, festa nazionale norvegese. Per festeggiare, secondo tradizione, i russ utilizzano vestiti colorati, guidano macchine o autobus dello stesso colore dei propri vestiti, e durante questo periodo, sono in una condizione di "celebrazione continua". Le conseguenze più importanti di questo tipo di festa sono : promiscuità sessuale, ubriachezza e turbamento dell'ordine.

Russeknuter (nodi)[modifica | modifica wikitesto]

I nodi sul cappello sono dei premi che segnalano che lo studente ha realizzato una determinata "trasgressione", nel corso del Russefeiring. Possono essere nodi semplici, oppure un oggetto attaccato al cappello. Ogni anno, in ogni videregående skole, o liceo, viene pubblicato dal responsabile dei nodi, una lista di "trasgressioni", utili per ottenere un certo nodo. Molto spesso il nodo rappresenta, di fatto, la realizzazione di una "trasgressione".

  • Passare la strada attraverso il sedile posteriore di una macchina ferma ad un semaforo. [2] Sul nodo viene attaccato un pezzo della confezione dei Mentos.

Spesso la lista viene criticata perché contiene azioni considerate pericolose. Come per esempio:

  • Bere 24 birre (una birra = 0,25 l) entro 24 ore.
  • Mettere una mezza scatola di snus sotto il labbro per un almeno 15-20 minuti.

Per ricevere un nodo è necessaria la testimonianza di almeno due russ.

Alcuni esempi di Russeknuter:

  • Stare su di un albero per tutta la notte. Ricevi come "nodo", un piccolo ramo dell' albero.
  • Mangiare un Big Mac in soli due morsi. Ricevi un pezzo della scatola del Big-Mac.
  • Bere una bottiglia di vino entro 20 minuti. Ricevi il tappo della bottiglia.
  • Trascorrere una giornata di scuola strisciando sulle mani e sulle ginocchia. Ricevi una piccola scarpa.
  • Essere sobrio per tutto il periodo. Ricevi un tappo da una bottiglia di Coca Cola.
  • Copulare nel bosco.
  • Copulare con 17 persone diverse dal 1° al 17 maggio.
  • Fare il bagno il 1º maggio.
  • Chiedere un preservativo a persone a caso in un centro commerciale. Ricevi un preservativo.
  • Fingere di rompere una relazione con un/una sedicenne a caso, in pubblico, anche se sconosciuto/a.
  • Attraversare, correndo e nudo, un ponte vicino alla scuola o in un posto pubblico.
  • Fare un'ora intera di educazione sessuale per i ragazzi del primo anno.

Russestyret[modifica | modifica wikitesto]

Ogni scuola ha un presidente e dei responsabili : il responsabile dei nodi, delle feste, del terrore [3], dello "russ show" [4] e della contraccezione. I diversi ruoli e responsabilità, vengono assegnati dopo una elezione democratica già all'inizio dell'anno, e tutti i russ possono votare e candidarsi.

Il "terrore"[modifica | modifica wikitesto]

Il "terrore" rivolto contro certi gruppi o classi, viene organizzato dal "responsabile del terrore". Durante la cerimonia, e il primo giorno del "russeslipp" [5], viene pubblicato, dal responsabile del terrore, la "svartelista", la cosiddetta, lista nera. Su questa, vi sono iscritti i nomi di specifiche persone, "liberamente terrorizzabili" da tutti i russ. Generalmente si tratta degli allievi del primo e del secondo anno. [6]

Le carte (russekort)[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei russ hanno delle carte personalizzate con il nome, una foto, e delle citazioni preferite. Queste carte vengono scambiate fra i russ, e date a bambini, amici e membri della famiglia. Per tanti bambini è molto importante collezionare le carte soprattutto il 17 maggio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  • ^ La celebrazione dei russ.
  • ^ Trasgressione ispirata dalla pubblicità dei mentos.
  • ^ Principalmente contro gli studenti del primo anno.
  • ^ Molte scuole fanno dei show ad aprile.
  • ^ Il primo giorno del periodo: tutti si mettono i vestiti e da quel giorno sono ufficialmente russ.
  • ^ Generalmente ragazzi del primo o del secondo anno.