Rithmomachia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritho.jpg

La Rithmomachia è un gioco medievale di strategia per due giocatori. "Rithmo" è la combinazione delle parole greche "arithmos" e "rhythmos", nel senso di "armonia numerica". "Machia" = battaglia. Quindi "Battaglia delle armonie numeriche".

Il gioco nasce nell'anno Mille (si suppone che la data esatta sia il 1030 e inizia ad avere forte interesse tra l'XI e XII secolo in Francia e Germania. Successivamente si diffonde anche in Inghilterra (XII e XIII). Ma la massima divulgazione sarà nel XVI secolo, anche grazie al fatto che le sue regole vengono stampate.

Il gioco è simile agli scacchi (nel medioevo anche più popolare, dato che si insegnava nelle scuole e università).

Si compone di una scacchiera di 8 caselle di larghezza e 14 di lunghezza. Sulla scacchiera vi sono le pedine suddivise in ranghi e il re. Le pedine formano due schieramenti (come per gli scacchi) di 2 colori diversi. Su ciascuna pedina è riportato un numero secondo una logica precisa.

Scopo del gioco è quello di eliminare il re nemico. A questo punto il gioco non è ancora terminato. Infatti a questo punto il giocatore deve realizzare un trionfo. La partita ha termine con un “trionfo eccellente”

Esistono altri tipi di conclusioni del gioco, come ad esempio il “trionfo mediocre” e “grande trionfo”. In questi casi il gioco prosegue, ma i giocatori possono accordarsi tra loro per decidere chi ha vinto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]