Rischio finanziario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il rischio finanziario è quel rischio che incide sulla liquidità aziendale; legato all'equilibrio tra flussi monetari in entrata e in uscita.

Il rischio è, quindi, definito come la variabilità indefinita (o volatilità) degli investimenti, includendo ovviamente perdite potenziali come allo stesso modo inaspettati guadagni. I sottostanti riferimenti relativi il rischio negativo valgono anche per opportunità o impatti positivi (quindi per perdita leggi "perdita o guadagno").

Percezione del rischio finanziario[modifica | modifica wikitesto]

Il rischio è, naturalmente, sempre presente nel mercato, ma quello che cambia è la sua percezione da parte degli investitori ovvero in altri termini la loro fiducia nell'investimento stesso. I risparmiatori percepiscono il rischio soprattutto quando questo si manifesta sotto forma di perdita

Rischio e rendimento[modifica | modifica wikitesto]

Strettamente collegato alla percezione ed alla valutazione del rischio finanziario è il rendimento atteso dall'investimento: tanto più il rischio è elevato tanto più l'investitore richiede una remunerazione, rendimento o premio per il rischio elevato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Economia