Relaxnews

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Relaxnews
Stato Francia Francia
Tipo Società anonima
Fondazione 1998 a Parigi, Francia
Fondata da
  • Pierre Doncieux, Co-fondatori
  • Jérôme Doncieux, Co-fondatori
Sede principale Parigi, Francia
Dipendenti 38 dipendenti, 100 lavoratori indipendenti, 300 corrispondenti in tutto il mondo (2007)
Slogan «Io sono rilassato… e voi?»
Sito web www.relaxnews.com

Relaxnews è un'agenzia di stampa dedicata alle notizie sull'ozio (leisure in lingua inglese).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Relaxnews è stata fondata a Parigi nel 1998 da Pierre Doncieux[1], già capo redattore e condirettore di “Vogue”, “Lui” e “VSD”[2]. Nel 2000, Jerome Doncieux, ex direttore esecutivo di “Euro RSCG France” e direttore dell’”Association of Agency-Advice in Communication” (AACC), si unisce a suo fratello.

Membro della Federazione Francese delle Agenzie di stampa[3], Relaxnews, si presenta come la prima agenzia di stampa dedicata all'ozio.[4]. Tale società, si è orientata e specializzata in questo campo, proprio per andare incontro alla grande richiesta di notizie ed informazioni in tale ambito. Difatti, in base ad una ricerca effettuata dall’”Opinion Way Institute” nel maggio 2006, il 79% della popolazione francese, trova interesse nell’informazione sull'ozio.[5].

Relaxnews, ha inoltre ricevuto nel 2004, l’etichettatura “RIAM”, la quale premia i progetti innovativi in ambito multimediale e audiovisivo. Il progetto della “Relaxnews, “Relaxmultimedia” è stato realizzato col contributo dell'agenzia di stampa francese (AFP) e dell’ Università di La Rochelle.[6]

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il "filorelax"

Lanciato nel 2006, il "filorelax" è il primo filo informativo dedicato all'ozio. Esso va a ricoprire quattro categorie: benessere, casa, divertimento e turismo.[7].

  • Il "relax adhoc"

Concerne tanto contenuti editoriali (concetti, testi, immagini) quanto la produzione di composizioni personali, articoli, dossier, supplementi e pubblicazioni speciali. Quanto sopra, è disponibili su stampa, web o telefono cellulare.[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) « Relaxnews, les loisirs sur le fil », Stratégie n°1392, page 27,
  2. ^ (FR) « Pierre Doncieux: l'homme de vos loisirs », Le Point n°1508,
  3. ^ (FR) « Members list» on the FFAP website
  4. ^ (EN) Relaxnews Library House,
  5. ^ (FR) Press release
  6. ^ (FR) «Poursuite de l'action du RIAM en 2005 » on the RIAM website
  7. ^ a b (FR) Press release 01/10/2008,

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]