Reazione di reforming con vapore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altre reazioni di reforming, vedi Reforming.

La reazione di reforming con vapore o, semplicemente, reazione di reforming o steam reforming è una reazione di interesse industriale per la produzione di syngas a partire da idrocarburi, spesso metano e vapore acqueo. Trova impiego nella sintesi dell'ammoniaca e nella sintesi del metanolo.

La reazione si divide in due fasi:

Reforming primario
CH4 + H2O → CO + 3 H2
Reforming secondario

La miscela di gas ottenuta contiene CH4 residuo, CO, H2O e H2. Viene fatta una postcombustione con aria alla fine della quale si ottiene una maggior concentrazione di CO e H2 e una minor concentrazione di CH4 residuo.

CH4 + 2 O2 → CO2 + 2 H2O
2 H2 + O2 → 2 H2O
CH4 + H2O → CO + 3 H2
CH4 + CO2 → 2 CO + 2 H2

Si usa nichel supportato come catalizzatore. La prima reazione è esotermica, si opera a 700 °C. Non si usa O2 puro ma aria perché la reazione è esotermica[senza fonte] e con O2 puro si raggiungerebbero temperature troppo elevate. Inoltre la temperatura di partenza è elevata (circa 900 °C) e la concentrazione del CH4 residuo non molto alta.

Nel caso che il syngas ottenuto sia successivamente usato per la sintesi dell'ammoniaca (dopo reazione di shift del gas d'acqua), il fatto di usare aria è un vantaggio perché così si è già aggiunto N2 alla miscela.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia