Porfirio Lobo Sosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Porfirio Lobo Sosa nel 2010.

Porfirio Lobo Sosa (Trujillo, 22 dicembre 1947) è un politico honduregno. È nono Presidente dell'Honduras, eletto il 29 novembre 2009.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Esponente nazionalista, nel 2006 è sconfitto alle presidenziali dal liberale Manuel Zelaya Rosales. In seguito alla crisi costituzionale honduregna del 2009, iniziata con la caduta del presidente Zelaya Rosales in seguito ad un golpe militare, con la seguente salita al potere del presidente ad interim Roberto Micheletti, eletto dal Congresso, vince le elezioni il 29 novembre 2009 e diviene Presidente dell'Honduras. Assume le funzioni nel gennaio 2010. Lobo è membro del Partito Nazionale dell'Honduras (Partido Nacional de Honduras, PNH) , partito di centro-destra con tendenze conservatrici.

Porfirio Lobo vince le elezioni del 2009 per non aver dovuto contrapporsi a un altro partito che in quel momento non poteva presentarsi visto il colpo di Stato; si parla anche di un'affluenza al voto bassissima, ma senza un altro movimento o partito, fu impossibile perdere.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 122355065 LCCN: no2011025136