Phantom (console)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phantom
Phantom-Console.jpg
Produttore Infinium Labs
Tipo console
Generazione Settima
Presentazione
alla stampa
2002
In vendita progetto annullato
Supporto di
memorizzazione
servizio di download in rete
Dispositivi
di controllo
lapboard e joypad
Servizi online previsto
Predecessore nessuno
Successore nessuno

Il Phantom era una console in sviluppo presso gli Infinium Labs. La macchina doveva scaricare direttamente da internet i contenuti multimediali che sarebbero stati memorizzati nell'hard disk o nelle cartucce utilizzate dalla console. Il sistema ha causato molte discussioni nel mondo dei videogiochi e della finanza per via dei ritardi di rilascio della console e per via degli scandali finanziari che hanno colpito gli Infinium Labs. Alla fine il produttore annunciò la cancellazione del progetto mettendo sotto una cattiva luce gli stessi Infinium Labs.

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 2004, le specifiche della macchina erano le seguenti:

  • CPU: AMD Athlon XP 2500+
  • Scheda grafica: nVIDIA GeForce FX 5700 Ultra, con 128MB di RAM
  • RAM: 256MB
  • Hard Drive: 80GB con cache dei contenuti
  • Suono: Dolby Digital 5.1 Audio
  • Controlli: Game pad e una tastiera e mouse combinati in un unico dispositivo chiamato "lapboard".
  • Modulo Wireless per poter gestire il game pad e il lapboard.