Petrus Mosellanus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Petrus Mosellanus, nato Peter Schade (Bruttig, 1493Lipsia, 19 aprile 1524), è stato un umanista, filologo, teologo cattolico tedesco, dottore della Chiesa.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Mosellanus studiò all'Università di Colonia nella facoltà di teologia strettamente tomistica detta Bursa Montana, fondata dal teologo Heinrich von Gorkum. A soli 23 anni Mosellanus è chiamato come professore di lingua greca all'Università di Lipsia, fra i suoi allievi vi furono Julius von Pflug e Georg Agricola.

Nel 1519 Mosellanus tenne il discorso di apertura in lingua latina per la cosiddetta Disputa di Lipsia fra Martin Lutero, Johannes Eck e Andreas Bodenstein, detto Karlstadt (o Carlostadio). In quest'occasione il suo tentativo di mediare fra riformati e cattolici fallì.

Dal 1520, fino alla sua morte nel 1524, Mosellanus fu rettore dell'Università di Lipsia, città in cui ricevette, pochi giorni prima di morire, la visita di Filippo Melantone e di Joachim Camerarius il Vecchio e città in cui si trova - precisamente nella Nikolaikirche - la sua tomba.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • R. F. Seybolt, Renaissance Student Life, The Paedologia of Petrus Mosellanus, Illinois 1927 (mit engl. Übersetzung der Paedologia)
  • Robert Schober, Petrus Mosellanus, 1493-1524, ein vergessener Mosel-Humanist, Görres-Verlag, Koblenz 1979
  • Manfred Ostermann, Festschrift zur 500-Jahrfeier von Petrus Mosellanus, Gemeinde Bruttig-Fankel, 1993

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 12457732 LCCN: no91029948