PenTile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

PenTile è un marchio della Samsung, che indica una speciale matrice utilizzata per la produzione di display elettronici comunemente usata per la tecnologia AMOLED.

Tipi di PenTile[modifica | modifica wikitesto]

La tecnica PenTile usufruisce di una diversa disposizione dei sub-pixel e ne esistono diverse versioni.

PenTile Matrix[modifica | modifica wikitesto]

"PenTile Matrix" descrive la disposizione geometrica della disposizione subpixel prototipo sviluppato nei primi anni 1990. La disposizione è costituito da un quinconce, che comprendente due subpixel rosso, due subpixel verde, e un sub-pixel centrale blu in ciascun pixel. Questo schema è stato ispirato dalla biomimetica della retina umana, che ha numeri quasi uguali di L e M coni tipo, ma coni S in numero significativamente inferiore. Poiché i coni S sono principalmente responsabili per percepire colori blu, che non incidono sulla percezione di luminanza, riducendo il numero di sottopixel blu rispetto al rosso e verde in un display non si riduce la qualità dell'immagine.

PenTile è stato inventato da Candice H. Brown Elliott. La tecnologia è stata concessa in licenza dalla società Clairvoyante dal 2000 fino al 2008, nel corso della quale diversi display PenTile sono stati sviluppati da produttori asiatici di cristalli liquidi (LCD). Nel marzo 2008, Samsung Electronics ha acquisito il patrimonio della Clairvoyante IP PenTile. Samsung poi finanziato una nuova società, Nouvoyance Inc. per continuare lo sviluppo della tecnologia PenTile.

PenTile RGBG[modifica | modifica wikitesto]

Con questa tecnica ogni pixel è composto da due coppie di sub-pixel Rosso, Verde, Blu e Verde (dove le due coppie hanno rispettivamente l'ordine del rosso e del blu invertite), questa impostazione è utilizzata sugli schermi AMOLED.

Con questa combinazione si utilizzano due sub-pixel per ogni pixel, questo vuol dire che per definire un colore in modo corretto serve l'utilizzo di più pixel, il che fa sì che la risoluzione effettiva sia inferiore alla risoluzione in pixel.

PenTile RGBW[modifica | modifica wikitesto]

Questa combinazione si differenzia dalla RGBG per l'utilizzo del bianco al posto del secondo verde e per la dimensione omogenea dei sub-pixel, il che permette una maggiore versatilità del pixel, in quanto la luminosità viene in parte separata dal colore, permettendo anche un'alimentazione ridotta dei sub-pixel e permettendone una durata maggiore nel tempo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica