Oxford (Massachusetts)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oxford
comune
Oxford – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Massachusetts.svg Massachusetts
Contea Worcester
Territorio
Coordinate 42°07′00″N 71°51′53″W / 42.116667°N 71.864722°W42.116667; -71.864722 (Oxford)Coordinate: 42°07′00″N 71°51′53″W / 42.116667°N 71.864722°W42.116667; -71.864722 (Oxford)
Altitudine 151 m s.l.m.
Superficie 71,25[1] km²
Abitanti 13 813[2] (1 luglio 2009)
Densità 193,87 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Oxford
Oxford – Mappa
Sito istituzionale

Oxford è un comune degli Stati Uniti d'America facente parte della contea di Worcester nello stato del Massachusetts.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne fondata nel 1686 e divenne ufficialmente riconosciuta nel 1713. All'inizio fu abitata principalmente da degli Ugonotti, che l'abbandonarono dopo che quattro loro concittadini, la famiglia Johnson, vennero uccisi in uno scontro con alcuni Nativi. Per proteggersi da altri eventuali attacchi, i coloni decisero così di costruire un forte, oggi conosciuto come Forte degli Ugonotti. Oxford diede i natali a Clara Barton, fondatrice della Croce Rossa Americana.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Scheda dal sito del Massachusetts (DOC). URL consultato il 15 agosto 2010.
  2. ^ (EN) Stima al 1 luglio 2009 dell'U.S. Census Bureau. URL consultato il 15 agosto 2010.
  3. ^ The Story of My Childhood in World Digital Library, 1907. URL consultato il 9 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America