Otto Stapf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Otto Stapf

Otto Stapf (23 marzo 18573 agosto 1933) è stato un botanico austriaco.

Dopo essersi formato all'università di Vienna, nel 1890 si trasferì a Londra presso i Kew Gardens, divenendo successivamente membro della Royal Society.[1] Nel 1927 fu insignito della Medaglia Linneana.[2]

Alcune opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Botan Ergebnisse der Polakschen Expedition nach Persien, Memoirs of the Imperial Academy, Vienna, 1885-1886.
  • Beitrage zur Flora v Lycien, Carien u Mesopotamien, ibid, 1885-1886.
  • Die Arten der Gattung Ephedra, ibid, 1889.
  • Pedaliaceae and Martyniaceae, Engler u Prantl Naturliche Pflanzen-familien, 1895.
  • Flora of Mount Kinabalu in North Borneo, Trans Linn Soc, 1894.
  • Melocanna bambusoides, ibid, 1904.
  • Structure of 'Sararanga sinuosa' , Journ Linn Soc, 1896.
  • Dicellandra and Phaeoneuron (ibid, 1900)
  • Monograph of the Indian Aconites, Annals, Royal Botanic Garden, Calcutta, 1905.
  • Apocynaceae, Flora of Tropical Africa, 1904.
  • Gramineae, Flora Capensis, 1897-1900.
  • Lentibulariaceae, ibid, 1904
  • Pedaliaceae, ibid, 1904.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Library and Archive Catalogue, Royal Society. URL consultato il 21 ottobre 2010.
  2. ^ Recipients of the Linnean Medal dal sito della Linnean Society of London


Stapf è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Otto Stapf.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.


Controllo di autorità VIAF: 121802856 LCCN: n85270557

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica