Ocean Songs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ocean Songs
Artista Dirty Three
Tipo album Studio
Pubblicazione Marzo 1998
Durata 66 min : 32 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Rock strumentale
Post-rock
Etichetta Touch & Go
Produttore Steve Albini e Dirty Three
Dirty Three - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(2000)

Ocean Songs è il quarto album del gruppo australiano Dirty Three, pubblicato nel 1998.

Come si può intuire dal titolo e dai nomi delle canzoni, è un concept album interamente strumentale dedicato al paesaggio marino. L'atmosfera, poetica e meditativa, in alcune parti ricorda le composizioni di John Fahey.

L'album è stato prodotto e registrato da Steve Albini all'Electric Studios di Chicago.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Sirena" – 4:06
  2. "The Restless Waves" – 5:09
  3. "Distant Shore" – 5:50
  4. "Authentic Celestial Music" – 10:04
  5. "Backwards Voyager" – 4:34
  6. "Last Horse on the Sand" – 4:52
  7. "Sea Above, Sky Below" – 6:04
  8. "Black Tide" – 4:35
  9. "Deep Waters" – 16:27
  10. "Ends of the Earth" – 5:11

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

David Grubbs suona il piano nelle tracce 4,5,7

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock