Nastro (ginnastica ritmica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una ginnasta col nastro

Il nastro è uno dei cinque attrezzi della ginnastica ritmica.

Il gruppo corporeo predominante è quello dei giri, o pivot.

I lanci del nastro possono essere molto vari, come nelle riprese.

Movimenti base[modifica | modifica sorgente]

Il nastro deve essere mosso molto spesso in modo circolare, serpeggiante, etc. e deve essere sempre in movimento, più generalmente.

La bacchetta[modifica | modifica sorgente]

Può essere di qualunque colore e realizzata in legno, bamboo, plastica o fibra di vetro, con un diametro massimo di 1 cm nella parte più spessa. La forma può essere cilindrica o conica. La lunghezza può variare da 50 a 60 cm. L'impugnatura della bacchetta può essere coperta da materiale antiscivolo della lunghezza massima di circa 10 cm. L'estremità opposta della bacchetta, dov'è attaccato il vero e proprio nastro, è costituito da una catenella.

Il nastro[modifica | modifica sorgente]

Il nastro è fatto di seta o di un altro materiale simile, di qualsiasi colore, può essere anche multicolore e presentare dei disegni. Il nastro deve pesare almeno 35g ed essere largo dai 4 ai 6 cm. Per la categoria senior deve essere lungo almeno 6m, mentre per la categoria juniores può essere di 5m. Il nastro deve essere realizzato con un unico pezzo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]