Nambé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Nambé (IPA: [nam 'bej]) è una lega di otto metalli, il maggiore in percentuale dei quali è l'alluminio. Fu sviluppata dai Laboratori di Los Alamos negli anni '40 ed è prodotta esclusivamente dalla Nambé Mills, Inc., che fu fondata nel 1951 vicino il paese di Nambé, a 10 miglia circa a nord di Santa Fe, negli USA. La lega ha la lucidità dell'argento e buone proprietà meccaniche. Ha inoltre una conducibilità termica minore rispetto all'argento. Essa non contiene argento, piombo o peltro (una lega di stagno e rame) e resiste all'ossidazione. È comunque suscettibile alla corrosione in presenza di ambiente acido. Per questo, non è impiegata e raccomandata nell'utilizzo per la conservazione di alimenti. La composizione del Nambé è un segreto industriale. La Food and Drug Administration (FDA) ha stabilito la lega Nambé sicura per la cucina. Il metallo è principalmente fuso in sabbia e lucidato per creare oggetti come piatti, pentole, utensileria da cucina, portacandele eccetera.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]