Miniopterus manavi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Miniopterus manavi
Miniopterus manavi.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Miniopteridae
Genere Miniopterus
Specie M. manavi
Nomenclatura binomiale
Miniopterus manavi
Thomas, 1906
Areale
Miniopterus manavi range map.svg

Miniopterus manavi (Thomas, 1906) è un pipistrello della famiglia dei Miniotteridi endemico del Madagascar.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Pipistrello di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo di 90 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 37,6 e 39,2 mm, la lunghezza della coda di 39 mm, la lunghezza del piede di 6 mm, la lunghezza delle orecchie di 10 mm e un peso fino a 6,4 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è di media lunghezza. Le parti dorsali sono nerastre con la punta dei peli marrone, mentre le parti ventrali sono leggermente più chiare. È presente una fase rossastra. La fronte è molto alta, il muso è stretto e con le narici molto piccole. Le orecchie sono triangolari. Il trago è lungo, inclinato in avanti e con l'estremità arrotondata. La coda è molto lunga ed è completamente inclusa nell'ampio uropatagio, il quale è ricoperto sulla superficie dorsale di una densa e corta peluria. Il calcar è privo di carenatura.

Ecolocazione[modifica | modifica wikitesto]

Emette ultrasuoni a basso ciclo di lavoro con impulsi di breve durata a frequenza modulata iniziale di 110 kHz, finale di 53 kHz e massima energia a 58,2 kHz.[4]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Si rifugia nelle cavità e ammassi rocciosi in colonie fino a 4.000 individui.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di insetti, in particolare di emitteri.[5]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa in gran parte del Madagascar e sulle isole di Nosy Be e Nosy Komba.

Vive nelle foreste secche decidue, foreste pluviali umide, foreste degradate, aree agricole e piantagioni, tra 20 e 1.500 metri di altitudine.

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale attraverso tutto il Madagascar sebbene sia localmente cacciato, classifica M.manavi come specie a rischio minimo (Least Concern).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Andriafidison, D., Cardiff, S.G., Goodman, S.M., Hutson, A.M., Jenkins, R.K.B., Kofoky, A.F., Racey, P.A., Ranivo, J., Ratrimomanarivo, F.H. & Razafimanahaka, H.J. 2008, Miniopterus manavi in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Miniopterus manavi in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Goodman & Al., 2009
  4. ^ Ramasindrazana B, Goodamn SM, Corrie Schoeman M & Appleton B, Identification of cryptic species of Miniopterus bats (Chiroptera: Miniopteridae) from Madagascar and the Comoros using bioacoustics overlaid on molecular genetic and morphological characters in Biological Journal of the Linnean Society, vol. 104, 2011, pp. 284-302.
  5. ^ Rakotoarivelo AA, Ranaivoson N, Ramilijaona OR, Kofoky AF, Racey PA and Jenkins RKB, Seasonal food habits of five sympatric forest microchiropterans in western Madagascar in Journal of Mammalogy, vol. 88, nº 44, 2007, pp. 959–966.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]