Migrazione dei poli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La migrazione dei poli, cioè la dislocazione in punti diversi dei poli geografici rispetto a quelli magnetici, è causata dallo spostamento dell'asse di rotazione terrestre; i poli, ovvero i punti in cui tale asse incontra la superficie della crosta terrestre, si spostano su questa seguendone la traiettoria.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]