Michael Asher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Michael "Mike" Asher (Los Angeles, 15 luglio 1943Los Angeles, 14 ottobre 2012) è stato un artista statunitense.

È conosciuto dalla fine degli anni sessanta per le sue installazioni site specific negli spazi espositivi che fu una ricerca critica verso le istituzioni artistiche. Piuttosto che utilizzare degli oggetti nuovi Asher altera gli ambienti esistenti, eliminando o spostando parti strutturali come le pareti o le facciate.

Professore[modifica | modifica wikitesto]

Micheal Asher svolge da molti anni la professione di professore presso il California Institute of the Arts, in cui il suo corso "post-studio art" consiste in una critica di gruppo intensiva che si concentra su un'opera solamente per otto ore o anche più.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Le opere di Asher sono state esposte negli Stati Uniti come nel resto del mondo in importanti istituzioni per l'arte contemporanea. Michael Asher ha partecipato alla Documenta 5 a Kassel nel 1972 nella sezione Individuelle Mythologien: Prozesse e anche alla Documenta 7 nel 1982. Ha esposto alla Biennale di Venezia del 1976 e quattro volte alla Skulptur Projekte d Münster 1977, 1987, 1997 e 2007. Ha avuto mostre personali al Centre Pompidou di Parigi (1991), e al Los Angeles County Museum of Art (2003), all'Art Institute of Chicago (2005) e al Santa Monica Museum of Art (2008). Alla Kunstverein Hamburg a Amburgo, alla Renaissance Society a Chicago, al Museum of Modern Art a New York, al Van Abbemuseum a Eindhoven, al Banff Centre in Canada, al Krefeld Kunstmuseum in Germania.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael Asher : [Ausstellung], Kunsthalle Bern / [hrsg. von Ulrich Loock] ; Kunsthalle Bern (1995)
  • Michael Asher: The Renaissance Society, University of Chicago, January 21-March 4, 1990 ; Renaissance Society at the University of Chicago (1991).
  • Writings, 1973-1983, on Works 1969-1979, écrit avec l'historien de l'art Benjamin Buchloh, The Press of the Nova Scotia College of Art and Design (1983).
  • Exhibitions in Europa 1972-1977 ; Van Abbemuseum (1980). (ASIN B0007AYDW4)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael Asher: "George Washington" at the Art Institute of Chicago, 1979 and 2005 ; Whitney Moeller , Anne Rorimer ; Art Institute of Chicago (2006).
  • Michael Asher ; Birgit Pelzer , Frederik Leen ; Art Books Intl Ltd (1996).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 76332929 LCCN: n80073028