Mesoplodon peruvianus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mesoplodonte pigmeo
Hector's beaked whale size.svg
Mesoplodon peruvianus
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Cetacea
Sottordine Odontoceti
Famiglia Ziphidae
Genere Mesoplodon
Specie M. peruvianus
Nomenclatura binomiale
Mesoplodon peruvianus
Reyes, Mead e Van Waerebeek, 1991
Areale

Cetacea range map Pygmy Beaked Whale.png

Il Mesoplodonte pigmeo (Mesoplodon peruvianus) è un cetaceo odontoceto della famiglia Ziphiidae. È il più piccolo dei mesoplodonti ed è uno di quelli scoperti più di recente. Fatto interessante, ci sono inoltre non più di due dozzine di avvistamenti di uno zifide sconosciuto privo ancora di nome scientifico, e chiamato quindi Mesoplodon sp. A, i cui membri si ritengono appartenenti a questa specie. L'aspetto fisico di questa specie è stato descritto per la prima volta nel 1990 sulla base di uno scheletro e di una carcassa decomposta trovati in Baja California.

Descrizione fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il corpo del mesoplodonte pigmeo presenta la classica forma a fuso tipica del genere, sebbene la coda sia insolitamente sottile. Il melone è alquanto bulboso e si inclina su un becco piuttosto corto. Nei maschi la rima boccale presenta un arco ben distinto e prima dell'apice ci sono due denti che si protendono leggermente dalla linea gengivale. La colorazione è generalmente grigio scura sopra e più chiara sotto, soprattutto sulla mascella inferiore, sulla gola e dietro l'ombelico. I maschi possono avere un caratteristico "gallone" pallido sulla schiena. Le dimensioni di questa specie sono solamente di 4,5 metri e alla nascita ne misurano 1,6.

Popolazione e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Questo mesoplodonte è stato riscontrato nel Pacifico orientale tropicale tra la Baja California e il Perù tramite avvistamenti e spiaggiamenti. Un altro esemplare, apparentemente della stessa specie, si è spiaggiato in Nuova Zelanda, indicando una presenza anche nel Pacifico occidentale. Non è stata fatta alcuna stima della popolazione.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Sappiamo poco del comportamento di gruppo di questo zifide, ma ne sono stati visti piccoli gruppi. I contenuti stomacali di un esemplare rivelano che si nutra di pesci, diversamente dai calamari di cui si nutrono normalmente gli altri membri del genere.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

In Perù questa specie è abbastanza vulnerabile alle reti da pesca, dal momento che gli scienziati trovarono 6 adulti morti in una rete molto piccola. Comunque, questo aspetto non è abbastanza per determinare il grado di conservazione della specie.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi