Megalograptus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Megalograptus
Stato di conservazione: Fossile
Immagine di Megalograptus mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Classe Eurypterida
Superfamiglia Megalograptoidea
Famiglia Megalograptidae
Genere Megalograptus

Il megalograpto (gen. Megalograptus) era un euripteride (o scorpione di mare) vissuto nell’Ordoviciano (tra 460 e 445 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in Nordamerica.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questo animale era uno degli euripteridi più antichi, ma i suoi resti fossili inizialmente furono scambiati per quelli di graptoliti giganti (da qui il nome Megalograptus). Lungo circa un metro e venti, questo animale era un predatore di piccoli pesci, trilobiti, ortoceratidi e altri scorpioni di mare. Per catturare le sue prede, il megalograpto usava le spine presenti sui suoi cheliceri, agitandoli nella sabbia di fondale. È però probabile che a sua volta fosse predato da ortoceratidi di dimensioni maggiori, come Cameroceras. Le due specie conosciute sono M. welchi e M. ohioensis.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi