Magnetone di Bohr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il magnetone di Bohr (simbolo \mu_B) è una costante fisica che esprime il momento magnetico dell'elettrone in fisica atomica. Il suo nome è in onore del fisico Niels Bohr.

Nel Sistema Internazionale di unità di misura è definito come:[1]

\mu_B = \frac{e \hbar}{2m_e}

dove:

e è la carica elementare,
m_e è la massa dell'elettrone,
\hbar è la costante di Planck ridotta,

Il suo valore nel Sistema Internazionale di unità di misura è:

\mu_B = 9,27400949(80) × 10-24 J·T-1

Mentre nel sistema cgs viene espresso come:

\mu_B = \frac{e \hbar}{2m_e c}

dove c è la velocità della luce. Nel sistema cgs il valore è:

\mu_B = 9,27400949(80) × 10-21 erg·G-1


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) IUPAC Gold Book, "Bohr magneton"

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]