Lungo telegramma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il lungo telegramma è un documento importantissimo dal quale prende spunto la Dottrina Truman e il conseguente Piano Marshall.

George F. Kennan, ambasciatore degli Stati Uniti a Mosca nel 1946, a seguito del discorso del Bolshoi tenuto da Stalin il 9 febbraio 1946, inviò in patria un lunghissimo telegramma in cui si descriveva la situazione dell'Unione Sovietica in quel momento e le sue relazioni internazionali.

Kennan spiegò che l'URSS voleva espandersi in tutte le direzioni fino ad arrivare al Mediterraneo e che questa sua politica sarebbe stata una diretta minaccia agli USA e a tutte le società capitaliste. Il telegramma fu immediatamente recepito dal governo USA che lo usò come base di partenza per la politica degli anni successivi, abbandonando l'isolazionismo e rimanendo in Europa come baluardo contro l'URSS.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

guerra fredda Portale Guerra fredda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra fredda