Love hotel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un love hotel a Kabukichō, Tokyo

I love hotel (ラブホテル Rabu hoteru?) sono alberghi che consentono di restare in stanza sia per qualche ora (opzione denominata "rest"), sia per una notte intera (opzione denominata "stay"). Sono molto diffusi negli stati asiatici come la Corea del Sud, Taiwan e Hong Kong, e soprattutto in Giappone.

All'entrata dei love hotel ci si trova davanti ad un pannello luminoso in cui si vedono le fotografie delle camere e il relativo prezzo per le due opzioni rest e stay. È sufficiente premere il tasto corrispondente alla camera che si desidera, ritirare la chiave o un biglietto, e salire in stanza.[1]

A seconda dell'hotel, si può pagare direttamente in camera tramite un sistema automatico, oppure prima di lasciare l'hotel alla reception.[2]

Privacy[modifica | modifica sorgente]

La privacy nei love hotel è pressoché totale. Non vengono richiesti documenti per pernottare e non si vede mai in faccia chi sta alla reception dato che sia per pagare sia per chiedere eventuali informazioni si parla attraverso un vetro schermato.

Tutto questo fa dei love hotel il posto perfetto per le coppie che desiderano un luogo sicuro e tranquillo per avere rapporti sessuali.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Japanese Love Hotels - A Beginners Guide, blog.japanalicious.com. URL consultato il 20 luglio 2014.
  2. ^ How to Use a Japanese Love Hotel, thehairpin.com, 11 aprile 2012. URL consultato il 20 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Giappone Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giappone