Locomotiva Novelty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Locomotiva Novelty
Locomotiva a vapore
Novelty
Novelty
Anni di costruzione 1829
Quantità prodotta 1
Costruttore John Braithwaite - John Ericsson
Massa in servizio 3,1 t
Massa aderente 3,1 t
Rodiggio 0-2-2
Diametro ruote motrici 1.270 mm
Velocità massima omologata 64 km/ora
Alimentazione carbone

La locomotiva Novelty è stata una locomotiva a vapore sperimentale. Fu costruita da John Braithwaite e John Ericsson per il "Rainhill Trials", concorso indetto per la gara d'appalto della ferrovia tra Liverpool e Manchester, nell'ottobre 1829. Il concorso prevedeva il traino di un peso di 18 t per 70 miglia ad almeno 10 miglia/ora. I concorrenti furono 5: Perseverance, Cyclopède, Sans Pareil, Rocket, e la Novelty. Aveva due cilindri verticali di 142 x 305 mm; la sua velocità massima era di 64 km/ora. Essa andava in controtendenza rispetto ai tempi, risultando più leggera delle precedenti locomotive. La caldaia non era tubolare e il focolare aveva il caricamento dall'alto. Pur essendo più veloce della Rocket, durante la gara fu vittima di inconvenienti meccanici alla distribuzione, per cui non vinse.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Treni, guide compact De Agostini

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti