Lingua garo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Garo (mande)
Parlato in India, Bangladesh
Regioni Meghalaya, Assam
Persone 677.000 (575.000 in India e 102.000 in Bangla Desh)[1]
Filogenesi Lingue sino-tibetane
 Lingue tibeto-birmane
  Lingue kamarupan
   Lingue bodo-garo
    Garo
Statuto ufficiale
Nazioni Meghalaya (India)
Codici di classificazione
ISO 639-3 grt  (EN)

La lingua garo (nome nativo mande) è parlata dal popolo tibetano nello stato federato indiano del Meghalaya, soprattutto nei distretti dei Monti Garo Orientali e Occidentali. Il garo è parlato anche nell'Assam, più precisamente nei distretti di Kamrup (distretto rurale e distretto metropolitano), Dhubri, Goalpara e Darrang.

Il garo è suddiviso in vari dialetti, a loro volta raggruppati in due sottogruppi: il sottogruppo boro garo, che comprende i dialetti ruga, atong, rabha, tintekia koch e koch; e un altro sottogruppo che comprende i dialetti abeng, achik e awe. L'achik è il dialetto principale sul quale si è formata la lingua garo standard.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ethnologue.com, Garo: A language of India. URL consultato l'08-10-2008.
  2. ^ India9.com, Garo Language. URL consultato l'08-10-2008.