Lila: un'indagine sulla morale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lila: un'indagine sulla morale
Titolo originale Lila. An Inquiry into Morals
Autore Robert M. Pirsig
1ª ed. originale 1991
Genere Romanzo
Sottogenere Autobiografia
Lingua originale inglese
Protagonisti Robert M. Pirsig
Coprotagonisti Lila
Altri personaggi Rigel

Lila: un'indagine sulla morale è un libro di Robert M. Pirsig del 1991 pubblicato 17 anni dopo Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta.

Già nel titolo è iscritto il tema portante dello scritto: Lila è il nome della compagna di viaggio dell'autore, questa volta in barca a vela e non su una moto, ma è anche līlā che in lingua sanscrita indica "il gioco del mondo".

E il "gioco del mondo" di Pirsig questa volta è il suo viaggio lungo il fiume Hudson verso l'Oceano Atlantico in compagnia della bionda "Lila", incontrata per caso in un bar: momento di svolta per sviscerare col "coltello analitico" della "Qualità" cosa è il Bene e cosa è il Male, per la Filosofia, nella Vita Sociale, a livello Biologico, a livello fisico inorganico, statico e dinamico.

In italiano è uscito presso Adelphi nel 1992, nella traduzione di Adriana Bottini.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]