Licca-chan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La prima Licca-chan, lanciata sul mercato nel 1967.

Licca-chan (リカちゃん Rika-chan?), il cui nome intero è Licca Kayama (香山リカ Kayama Rika?),[1] è una popolare linea di fashion doll introdotte sul mercato giapponese nel 1967 dalla Takara[1][2], ottenendo un successo in Giappone paragonabile a quello ottenuto dalla bambola Barbie negli Stati Uniti.[3] Rispetto ad altre fashion doll simili, le bambole Licca-chan tendono a rispettare i canoni della bellezza standard giapponese, sia per l'altezza che per le caratteristiche. Al 2002 la Takara aveva venduto circa 48 milioni di bambole Licca-chan[1], ed oltre 53 milioni nel 2007.[3]. Licca-chan è stata creata dall'ex disegnatrice di shōjo manga, Miyako Maki, moglie di Leiji Matsumoto. Nel 1998 è stato prodotto un anime ispirato alla bambola ed intitolato Super Doll Rika-chan.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Licca-chan. URL consultato il 18 giugno 2007.
  2. ^ (EN) Super Doll Licca-chan, Hitoshi Doi. URL consultato il 17 giugno 2007.
  3. ^ a b (EN) TOYS: Licca-chan turns 40, travels the world, Asahi Shimbun, 19 aprile 2007. URL consultato il 18 giugno 2007 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2007).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]