Letteratura sanscrita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Veda segnano l’inizio della letteratura sanscrita che continua con la produzione dei racconti epici dell’età del ferro; l’età dell’oro della letteratura del sanscrito classico è datata nella tarda antichità (grosso modo dal terzo all’ottavo secolo dopo Cristo). Inoltre, la produzione letteraria ha visto una tarda fioritura nell’undicesimo secolo dopo Cristo prima del declino avvenuto dopo il 1100 d.C. Attualmente vi sono degli sforzi volti al rilancio della letteratura sanscrita, con eventi come il the "All-India Sanskrit Festival" (dal 2002), strutturati come concorsi di composizione letteraria.

Dato l’esteso utilizzo nella letteratura religiosa, prima di tutto nell’Induismo, e il fatto che la maggior parte delle lingue indiane contemporanee ne siano direttamente derivate, così come ne siano fortemente influenzate, il sanscrito e la sua letteratura ricoprono un ruolo rilevante nella cultura indiana, così come lo ricoprono il Greco e il Latino nella cultura occidentale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]