La gabbia dorata (film 2013)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La gabbia dorata
La gabbia dоrata (film 2013).png
Una scena del film
Titolo originale La jaula de oro
Lingua originale spagnolo
Paese di produzione Messico, Spagna
Anno 2013
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Diego Quemada-Diez
Sceneggiatura Diego Quemada-Diez, Gibrán Portela, Lucia Carreras
Interpreti e personaggi

La gabbia dorata è un film di coproduzione messicano-spagnola del 2013 diretto dal messicano Diego Quemada-Diez.

Racconta la storia di alcuni adolescenti guatemaltechi nel loro viaggio attraverso il Messico con l’obiettivo di raggiungere gli Stati Uniti d’America. Il film mostra in modo esplicito la violenza quotidiana vissuta dalle persone che cercano di migrare verso il paese nordamericano. Il film mostra inoltre l’opera di padre Alejandro Solalinde, un prete cattolico che per il suo impegno con i migranti è stato più volte minacciato di morte da alcune organizzazioni criminali dedite al traffico di persone, armi e droga. Esso appare nel film come se stesso mentre accoglie i migranti nel rifugio Hermanos en el Camino, da lui fondato presso Ciudad Ixtepec, Oaxaca.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Juan, Sara, che per sicurezza si traveste da uomo, e Samuel lasciano la loro nativa Guatemala con il sogno di raggiungere gli Stati Uniti. Poco dopo aver attraversato il confine con il Messico si unisce al gruppo Chauk, un giovane tzotzil che non parla spagnolo. Al primo imprevisto Samuel tornerà a casa, mentre Juan, Sara e Chauk proseguiranno il viaggio affrontando i continui pericoli a cui migliaia di migranti messicani e centroamericani vanno incontro. Cercheranno di superare la paura, l'ingiustizia e il dolore attraverso la solidarietà, l'amicizia e l'amore.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le persone che compaiono nel film sono attori non professionisti e, fatta eccezione per i protagonisti, si tratta di migranti che sono stati assunti dai produttori direttamente nei luoghi in cui è stato girato il film.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita nelle sale italiane il 7 novembre 2013 dalla Parthenos.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premi vincitore del premio Gillo Pontecorvo (per il suo "impegno sociale, il vigore e la freschezza narrativa").
  • Premio A Certain Talent per il cast nella sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2013
  • Vincitore del Premio del Pubblico al Festival Internazionale del Cinema di Morelia 2013.
  • Premio per il miglior regista al Festival Internazionale del Cinema di Chicago.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema