Si alza il vento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Kaze tachinu)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
« Le vent se lève!... il faut tenter de vivre »
(Paul Valéry, Le cimetière marin[1])
Kaze tachinu
Kaze Tachinu.png
Titolo originale 風立ちぬ
Paese di produzione Giappone
Anno 2013
Durata 126 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione, storico, drammatico, romantico
Regia Hayao Miyazaki
Sceneggiatura Hayao Miyazaki
Produttore Toshio Suzuki
Casa di produzione Studio Ghibli, Toho
Character design Katsuya Kondo
Animatori Kitarō Kosaka
Fotografia Atsushi Okui
Musiche Joe Hisaishi
Tema musicale Hikōki Gumo (ひこうき雲?) di Yumi Matsutoya
Sfondi Yōji Takeshige
Doppiatori originali
Kaze tachinu
manga
Titolo originale Kaze tachinu
Autore Hayao Miyazaki
Editore Dai Nippon Kaiga Co.
1ª edizione 25 febbraio 2009 – 25 novembre 2011
Collana 1ª ed. Model Graphix Hobby

Si alza il vento (風立ちぬ Kaze tachinu?, lett. "Si alza il vento") è un film d'animazione del 2013 scritto e diretto da Hayao Miyazaki e prodotto dallo Studio Ghibli. L'opera è tratta dal manga omonimo scritto e disegnato dallo stesso Miyazaki e serializzato sulla rivista Model Graphix Hobby a partire dal 2009. Il film è uscito nelle sale giapponesi il 20 luglio 2013[2] ed è stato presentato in concorso alla 70ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia[3][4].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film racconta la vita e la tragica storia d'amore di Jirō Horikoshi, l'ingegnere aeronautico che durante il secondo conflitto mondiale progettò numerosi aerei da combattimento utilizzati dai giapponesi nelle azioni di guerra contro gli americani, tra i quali il Mitsubishi A6M "Zero", utilizzato nell'attacco di Pearl Harbor. Da ragazzo il protagonista incontra nei propri sogni l'ingegnere italiano Giovanni Battista Caproni, pioniere dell'ingegneria aeronautica.

Ambientazioni[modifica | modifica sorgente]

Tokyo (東京 Tōkyō?)
Il giovane Jirō vi frequenta la facoltà di Ingegneria aeronautica all'Università Imperiale. Nell'area residenziale di Yoyogi-Uehara si trova invece l'abitazione dei genitori di Naoko.
Fujioka (藤岡 Fujioka?)
La città che ha dato i natali a Jirō.
Pianura del Kanto (関東平野 Kantōheiya?)
Nel 1923 teatro di un devastante terremoto in concomitanza con il primo incontro tra Jirō e Naoko durante un viaggio in treno.
Karuizawa (軽井沢 Karuizawa?)
Cittadina dove Jirō e Naoko si ritrovano dopo dieci anni dal loro primo incontro.
Fujimi (富士見 Fujimi?)
Dessau
Presso la città si trovano gli stabilimenti Junkers, operanti nel settore aeronautico civile e militare.
Nagoya (名古屋 Nagoya?)
Kakamigahara (各務原 Kakamigahara?)
Presso la città sorgono gli stabilimenti Mitsubishi nei quali sono progettati e sviluppati gli aerei Mitsubishi A6M, denominati "Reisen", ovvero "caccia tipo Zero".

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Kaze Tachinu è scritto e diretto da Hayao Miyazaki, i cui lavori precedenti includono film importanti come Il mio vicino Totoro e La città incantata. Si tratta del primo film che Miyazaki ha diretto dopo Ponyo sulla scogliera di cinque anni prima. L'opera è basata sul manga omonimo dello stesso Miyazaki, a sua volta liberamente ispirato al romanzo breve Kaze Tachinu di Tatsuo Hori del 1936[5]. Per la voce del protagonista Jirō Horikoshi è stato scelto Hideaki Anno, regista di opere quali Nadia - Il mistero della pietra azzurra e Neon Genesis Evangelion[6], amico e vecchio collaboratore di Miyazaki.

L'aereo Mitsubishi A6M "Zero" progettato da Jirō Hirokoshi.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Kaze tachinu, uscito nelle sale giapponesi il 20 luglio 2013, secondo i programmi dello Studio Ghibli avrebbe dovuto essere distribuito contemporaneamente a Kaguya-hime no monogatari, un altro film dello Studio Ghibli diretto da Isao Takahata[7], così come era avvenuto esattamente 25 anni prima con l'uscita contemporanea dei film Il mio vicino Totoro e Una tomba per le lucciole il 20 luglio 1988[7]. Ritardi nella produzione hanno però posticipato l'uscita nelle sale del film di Takahata, che è stato invece distribuito a partire dal 23 novembre 2013[8].

Citazioni letterarie[modifica | modifica sorgente]

In tre scene, e precisamente nella sala riunioni della Mitsubishi, nell'ingresso e nella sala della casa del Signor Kurokawa (il diretto superiore di Jirō) si legge bene in evidenza una riproduzione della calligrafia del poeta e monaco zen Ryōkan Taigu, che recita "Ten Jo Tai Fu", letteralmente "Sopra il cielo il grande vento". Ryōkan è uno dei massimi poeti e maestri spirituali del Giappone; dal punto di vista letterario basti citarne la considerazione da parte di Yasunari Kawabata nel suo discorso di accettazione del premio Nobel. Un ulteriore tributo a Ryōkan può essere considerato nella scena finale del film, ove Jirō cammina tra i resti degli aerei distrutti, quasi personificati, in una sterminata pianura erbosa. In questo caso il rinvio è agli ultimi versi dettati da Ryōkan, in punto di morte, che recitano: "Come rugiada / sui fili d'erba / di Musashino / così scompare / la nostra vita"[9].

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il verso di Valéry ha ispirato il titolo del romanzo originale di Tatsuo Hori e del film.
  2. ^ Roberto Addari, Kaze Tachinu di Hayao Miyazaki al cinema dal 20 luglio 2013, Mangaforever, 27 marzo 2013. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  3. ^ Mostra del Cinema di Venezia: ecco i film, Corriere della Sera, 25 luglio 2013. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  4. ^ Kaze tachinu - Hayao Miyazaki, Mostra internazionale d'arte cinematografica. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  5. ^ (JA) ジブリ新作は宮崎駿「風立ちぬ」&高畑勲「かぐや姫の物語」 2013年夏2本同日!, ITmedia, 13 dicembre 2012. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  6. ^ (EN) Newspaper: Evangelion's Hideaki Anno to Star in Ghibli's Kaze Tachinu Film, Anime News Network, 9 maggio 2013. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  7. ^ a b (EN) Ghibli Announces Miyazaki's Kaze Tachinu, Takahata's Kaguya-hime no Monogatari, Anime News Network, 13 dicembre 2012. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  8. ^ (EN) Isao Takahata's Kaguya-hime Film Delayed to This Fall, Anime News Network, 5 febbraio 2013. URL consultato il 15 febbraio 2014.
  9. ^ Per maggiori informazioni su Ryōkan in lingua italiana cfr. Poesie di Ryōkan monaco dello zen a cura di L. Soletta, La Vita Felice Editore, 2000, ove i riferimenti ai versi citati.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]