John Markoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Markoff

John Markoff (Oakland, 24 ottobre 1949) è un giornalista e scrittore statunitense che, insieme a Tsutomu Shimomura, contribuì all'arresto del famoso hacker Kevin Mitnick il 15 febbraio 1995[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto a Palo Alto, si laurea all'università dell'Oregon nel 1976. Tornato in California, inizia a scrivere per Nation, Mother Jones and Saturday Review, specializzandosi quindi in articoli e libri dedicati all'informatica. Dal 1988 collabora con il New York Times.
Nel 1993 scrisse uno dei primi articoli sul World Wide Web, nell'ottobre 2006 introduce il concetto di Web 3.0[2].

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://biblioteca.hopfrog.it/files/VolaCondor.pdf
  2. ^ Apprendimento 2.0, Apprendimento 3D: competizione evolutiva o integrazione?

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie