Jiotto Caspita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Jiotto Caspita
JIOTTO CASPITA.JPG
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Dome
Tipo principale Concept car
Produzione dal 1988 al 1990
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4534 mm
Larghezza 1996 mm
Altezza 1135 mm
Massa 1100 kg

La Jiotto Caspita è una concept car biposto a motore centrale disegnata e costruita dalla Dome per la Jiotto Design Inc., nel 1988.

Caspita I[modifica | modifica sorgente]

La Caspita era stata pensata come una F1 stradale. Il progetto originale era di Kunihisa Ito, vice presidente e capo progettista della Jiotto Design Incorporated. Il primo esemplare, equipaggiato con un boxer a 12 cilindri di Motori Moderni, derivato dalla Formula 1 e depotenziato per l'uso stradale, debutta al 28° Salone dell'automobile di Tokyo nel 1989; la produzione, tuttavia, non prende mai inizio e il progetto si perde, almeno fino al 1990, quando rinasce sotto il nome di Caspita II.

Come su molte auto sportive, la ripartizione dei pesi era del 40% sull'anteriore e del 60% sul posteriore, così da garantire una corretta dinamica della vettura. La chiusura delle porte ad ala di gabbiano era affidata a un sistema completamente automatico. Gli spoiler anteriore e posteriore erano elettricamente regolabili.

Caspita II[modifica | modifica sorgente]

Dati gli scarsi successi in gara dei motori boxer 12 cilindri Subaru/Motori Moderni, sulla Caspita II viene montato un più performante Judd V10 di pari cilindrata.

Tuttavia nel 1993 il progetto Jiotto Caspita viene rimesso in scatola, colpevole la recessione economica globale di quegli anni e il conseguente calo di domanda di Supercars.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Caratteristiche tecniche - Jiotto Caspita
Configurazione
Carrozzeria: coupé Posizione motore: centrale longitudinale Trazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt. in mm): 4534 × 1996 × 1136 Diametro minimo sterzata:
Interasse: 2700 mm Carreggiate: anteriore 1630 - posteriore 1600 mm Altezza minima da terra:
Posti totali: 2 Bagagliaio: Serbatoio: 100 litri
Masse a vuoto: 1100 kg
Meccanica
Tipo motore: Fuji Heavy lndustries/Motori Moderni, 12 cilindri contrapposti, aspirato; Cilindrata: (Alesaggio x corsa: 84,00 x 52,60 mm); 3497 cm³
Distribuzione: doppio albero a camme in testa, 5 valvole per cilindro Alimentazione: iniezione elettronica multi point
Prestazioni motore Potenza: 450cv a 10750 giri/minuto / Coppia: 362Nm a 6000 giri/minuto
Frizione: bidisco a secco Cambio: 6 rapporti+retromarcia Weismann
Telaio
Sterzo meccanico (cremagliera e pignone)
Sospensioni anteriori: Sospensioni a quadrilatero, molle elicoidali, ammortizzatori regolabili, barra antirollio regolabile / posteriori: Sospensioni a quadrilatero, molle elicoidali, ammortizzatori regolabili, barra antirollio regolabile
Freni anteriori: freni a disco autoventilante da ⌀332mm x 32mm / posteriori: freni a disco autoventilante da ⌀332mm x 32mm
Pneumatici anteriori:245/40 ZR 17 posteriori:335/35 ZR 17
Prestazioni dichiarate
Velocità: 320,3 km/h Accelerazione: 0-100 km/h 4,70
Altro
potenza specifica 128.68 cv/L
coppia specifica 103,5 Nm/L
Fonte dei dati: http://www.dome.co.jp/museum/car_m/car_m22a.html
Caratteristiche tecniche - Jiotto Caspita II
Configurazione
Carrozzeria: coupé Posizione motore: centrale Trazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt. in mm): 4534 × 1996 × 1136 Diametro minimo sterzata:
Interasse: 2700 mm Carreggiate: anteriore 1630 - posteriore 1600 mm Altezza minima da terra:
Posti totali: 2 Bagagliaio: Serbatoio: 100 litri
Masse a vuoto: 1240-1260 kg
Meccanica
Tipo motore: Judd V10, aspirato Cilindrata: 3500 cm³
Distribuzione: 4 valvole per cilindro Alimentazione:
Prestazioni motore Potenza: 577cv
Frizione: bidisco a secco Cambio: 6 rapporti+retromarcia Weismann
Telaio
Sterzo meccanico (cremagliera e pignone)
Sospensioni anteriori: Sospensioni a quadrilatero, molle elicoidali, ammortizzatori regolabili, barra antirollio regolabile / posteriori: Sospensioni a quadrilatero, molle elicoidali, ammortizzatori regolabili, barra antirollio regolabile
Freni anteriori: freni a disco autoventilante da ⌀332mm x 32mm / posteriori: freni a disco autoventilante da ⌀332mm x 32mm
Pneumatici anteriori:245/40 ZR 17 posteriori:335/35 ZR 17
Prestazioni dichiarate
Velocità: 345 km/h Accelerazione: 0-100 km/h 3,4

La Caspita nei media[modifica | modifica sorgente]

  • In ambito videoludico, la Caspita compare nel videogioco Auto Modellista.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 1989 Jiotto Caspita. URL consultato il 23 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili