Janjawid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Un soldato janjawid

Con il termine janjāwīd (in arabo: جنجاويد, anglicizzato janjaweed) sono indicati i miliziani filogovernativi impegnati nella guerra civile nella regione del Darfur in Sudan. Essi però rifiutano tale definizione e preferiscono essere chiamati mujāhidīn (guerrieri impegnati nel jihād) oppure "guardie di confine" o ancora "brigate di ricognizione".

Fino a non molto tempo fa però janjawid era un insulto colloquiale, usato per indicare un cattivo comportamento. Il suo significato sembra sia quello di "demone a cavallo", o "uomo armato su un cavallo". L'etimologia del termine è tutt'altro che certa anche se si vorrebbe far risalire il termine all'arabo jinn (sorta di demone) e jawād (cavallo, che dialettalmente si trasforma nel sostantivo wīd ).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra