James Cudjoe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

James Cudjoe (Takoradi, 7 settembre 1971) è un artista ghanese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cudjoe si laurea al Ghanatta Art College nel 1996 e da allora partecipata a grandi mostre. Gestisce le sue gallerie ad Accra e Takoradi, Ghana. (Http: / / www.african-encounters.com/artist_overview.aspx?aid=2) Nel maggio del 2007, Cudjoe ha esposto alla mostra presso il San Diego Museum of Man Speak Artisti: Arte Contemporanea dal Ghana e Zimbabwe. Il suo lavoro illustra la terza generazione di artisti provenienti dal Ghana, che si esprimono come artisti nel mondo moderno, non sentendosi rinchiuso nella nozione di arte africana.

Pratica artistica[modifica | modifica wikitesto]

Le opere di James Cudjoe partono dalle immagini della vita quotidiana. Conosciuto per i suoi paesaggi urbani, che possono essere molto vivaci, colorati e pieni di energia o più pacate. Noto anche per rappresentare la donna africana nel mercato, sua madre, al lavoro o di riposo. La crescente popolarità e il successo in Europa e negli Stati Uniti, è una conferma della sua abilità e della sua importanza come artista.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

  • 2004 National Theatre, Accra, Ghana
  • 2003 Golden Tulip Hotel, Accra
  • 2001 LA Palm Beach Hotel
  • 2001 African Beach, Takoradi
  • 2001 Shangrila Hotel
  • 2000 Elmina Beach Resort, Elmina
  • 2000 Art Centre National Exhibition
  • 1998 Golden Tulip
  • 1997 Arama Art Gallery, Accra

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • ART, IDENTITY, BOUNDARIES: THE ROME LECTURE, OGUIBE 1995 (3): 26—Nka Journal of Contemporary African Art
  • JSTOR: African Arts, Vol. 7, No. 2 (Winter, 1974), pp. 24–25
  • JSTOR: Oxford Art Journal, Vol. 15, No. 2 (1992), pp. 104–112

MIT Press Journals

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie