Isola Popof

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Popof
Popof Island
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Pacifico
Coordinate 55°18′49″N 160°22′29″W / 55.313611°N 160.374722°W55.313611; -160.374722Coordinate: 55°18′49″N 160°22′29″W / 55.313611°N 160.374722°W55.313611; -160.374722
Arcipelago Isole Shumagin
Superficie 93,65 km²
Dimensioni 16 × 8 km
Altitudine massima 472 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska Alaska
Borough Borough delle Aleutine orientali
Demografia
Abitanti 952
Cartografia
Mappa di localizzazione: Alaska
Popof

fonte U.S. Census Bureau[1]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

Popof (in lingua aleutina Siitikdax̂[2]) è una delle isole Shumagin, un gruppo di 20 isole al largo della costa meridionale della penisola di Alaska che appartengono amministrativamente al Borough delle Aleutine orientali. L'isola, lunga 16 km e larga 8, con un'altitudine massima di 472 m, ha una superficie di 93,65 km² ed è la seconda in ordine di grandezza, dopo l'isola Unga del gruppo delle Shumangin.

Sull'isola Popof, che si trova subito a est di Unga, c'è l'unico centro abitato delle isole Shumagin: Sand Point, che conta 952 abitanti[1].

L'isola era stata chiamata Popovskoi nel 1852 dal capitano Teben'kov della Marina imperiale russa[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b United States Census Bureau Popof Island: Blocks 3003 thru 3019, Census Tract 1, Aleutians East Borough, Alaska
  2. ^ Bergsland, K. (1994). Aleut Dictionary. Fairbanks: Alaska Native Language Center.
  3. ^ GNIS Feature Detail Report for: Popof Island