Isola Disappointment

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disappointment
Disappointment Island
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Pacifico
Coordinate 50°36′25″S 165°58′38″E / 50.606944°S 165.977222°E-50.606944; 165.977222Coordinate: 50°36′25″S 165°58′38″E / 50.606944°S 165.977222°E-50.606944; 165.977222
Arcipelago Isole Auckland
Superficie 3 km²
Altitudine massima 315 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Demografia
Abitanti disabitata
Cartografia
Mappa di localizzazione: Oceania
Disappointment

[senza fonte]

voci di isole della Nuova Zelanda presenti su Wikipedia

Disappointment («isola della Delusione») è una delle sette isole disabitate che costituiscono l'arcipelago delle Auckland. Dista 8 km dalle coste nord-occidentali dell'isola Auckland e 290 km da quelle meridionali della Nuova Zelanda. Ospita una colonia di albatro cauto delle Auckland formata da circa 65.000 coppie - quasi l'intera popolazione mondiale[1] - e una popolazione di rallo delle Auckland, un tempo ritenuto estinto ma riscoperto nel 1966[2].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il 14 maggio 1866 il Generale Grant, una nave dalla stazza a pieno carico di 1103 tonnellate, si sfracellò sulle scogliere torreggianti delle coste occidentali dell'isola Auckland. Morirono 68 passeggeri. 15 sopravvissuti trovarono rifugio sull'isola, dove vennero soccorsi dopo 18 mesi[3].

Il 7 marzo 1907 il Dundonald, un brigantino a quattro alberi dallo scafo d'acciaio, affondò nei pressi delle coste occidentali di Disappointment. Dodici uomini annegarono e i sedici sopravvissuti trascorsero sette mesi sull'isola[4]. Sopravvissero grazie alle provviste trovate in un deposito da naufragio sull'isola Auckland.

Important Bird Area[modifica | modifica sorgente]

L'isola fa parte della Important Bird Area (IBA) delle Auckland, riconosciuta come tale da BirdLife International; essa costituisce un importante sito di nidificazione per alcune specie di uccelli marini, tra i quali quattro specie endemiche: il cormorano delle Auckland, l'alzavola delle Auckland, il rallo delle Auckland e il beccaccino delle Auckland[5].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BBC - Science and Nature.
  2. ^ Auckland Islands Rail.
  3. ^ GOLD, SUNKEN. 'from An Encyclopaedia of New Zealand, edited by A. H. McLintock, originally published in 1966. Te Ara - The Encyclopedia of New Zealand, updated 18 September 2007.
  4. ^ Wrecked on the Auckland Islands in 1907.
  5. ^ BirdLife International. (2012). Important Bird Areas factsheet: Auckland Islands. Downloaded from http://www.birdlife.org on 2012-01-23.