Internationale Spieltage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Internationale Spieltage chiamata anche SPIEL, o in Italia semplicemente Fiera di Essen, è una fiera annuale dedicata a giochi e giocattoli, che si svolge in quattro giorni nel mese di ottobre (da giovedì alla domenica) a Essen. Molti giochi da tavolo vengono presentati al pubblico durante la fiera.

A differenza dell'altra principale fiera di giochi tedesca, la Fiera del giocattolo di Norimberga ("Nürnberger Spielwarenmesse"), è aperta anche ai consumatori, oltre che a editori e progettisti di giochi[1]. All'edizione del 2009 hanno partecipato 763 espositori provenienti da 31 nazioni ed è stata visitata da 152.000 persone[2].

Durante la fiera vengono consegnati i premi Deutscher Spiele Preis ("Premio tedesco per giochi"), International Gamers Award e Essener Feder.

È correntemente la più grande convention di giochi da tavolo, di ruolo, di carte, seguita dalla Gen Con Indy a Indianapolis. Durante la fiera, editori e progettisti di giochi dimostrano i loro nuovi prodotti, rivenditori che vendono giochi a prezzi scontati e si svolge un grande mercato dell'usato con una vasta scelta di giochi. Inoltre una sala è dedicata ai venditori di fumetti e una o due a materiale dedicato ai giochi di ruolo da tavolo e dal vivo, infine un'altra dedicata a giochi gonfiabili e ad attività per i bambini. A volte presenta anche videogiochi.

La fiera si svolge nei padiglioni del Messe Essen, nel quartiere di Rüttenscheid, nella parte meridionale della città.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Batty Ward, Four Days In The Center Of The Board Game Universe, Gamasutra, 07-11-2007. URL consultato il 07-10-2010.
  2. ^ Join SPIEL '10, the leading Games Fair open to the public. URL consultato il 07-02-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]