Improvviso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'improvviso è una composizione musicale libera avente carattere d'improvvisazione ed è generalmente scritta per uno strumento solista, quasi sempre per il pianoforte.

Il termine fu usato per la prima volta sulla rivista tedesca Allgemeine musikalische Zeitung per indicare una composizione per pianoforte di Jan Václav Voříšek, compositore boemo.

Poco tempo dopo i primi compositori romantici scriveranno delle opere in questa nuova forma:

  • Franz Schubert compose due opere di quattro improvvisi ciascuna. Dopo la sua morte altri tre suoi lavori senza nome, (Klavierstücke), furono chiamati improvvisi.
  • Fryderyk Chopin compose quattro improvvisi, inclusa la Fantasia-Improvviso.

Il genere improvviso rimane popolare fino alla fine del XIX secolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • New Grove Dictionary of Music and Musicians
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica