Il modello di Pickman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il modello di Pickman
Titolo originale Pickman's model
Autore Howard Phillips Lovecraft
1ª ed. originale 1927
1ª ed. italiana 1963[1]
Genere Racconto
Sottogenere Horror
Lingua originale inglese
Ambientazione Boston
Protagonisti Richard Upton Pickman

Il modello di Pickman (Pickman's Model) è un racconto horror dello scrittore americano Howard Phillips Lovecraft. Scritto nel settembre 1926, fu pubblicato per la prima volta nel marzo 1927 sulla rivista Weird Tales. Nel 1972 fu adattato come episodio della serie televisiva americana Night Gallery.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un certo Thurber narra all’amico Eliot il pauroso episodio che l’ha definitivamente allontanato da Richard Upton Pickman, un artista specializzato nel dipingere soggetti fantastici di inspiegabile realismo. Pickman predilige soprattutto le rappresentazioni di spaventosi demoni divoratori di cadaveri ambientate nel cimitero di Copp’s Hill e in altri luoghi di Boston. Una notte, dopo che il pittore l’ha invitato nel suo studio, Thurber intuisce l’esistenza di un’oscura minaccia nei sotterranei della vecchia casa di Pickman e il mattino dopo, tramite un oggetto rimastogli accidentalmente in tasca, scopre il segreto dei suoi terrificanti dipinti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fruttero C., Colui che sussurrava nel buio, Urania n. 310, ill. copertina Karel T., Milano, Mondadori, 1963-06-16.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Lippi, H.P. Lovercraft "Tutti i racconti 1923-1926", Milano, Mondadori, 1990, ISBN 88-04-33448-7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura