Hans Ernst Kinck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans E. Kinck in un quadro di Harald Brundel del 1908

Hans Ernst Kinck (Øksfjord, 11 ottobre 1865Oslo, 13 ottobre 1926) è stato uno scrittore norvegese.

Sotto l'influsso del pensiero di Friedrich Nietzsche reinterpretò la storia norvegese in termini di conflitto tra individuo e stirpe nei romanzi Dottor Gabriel Jahr (Docteur Gabriel Jahr, 1902), Il malandrino (Le maquignon , 1908) e La valanga (L'avalanche, 1918-19). Scrisse anche saggi e racconti di ambiente italiano e tradusse Giovanni Verga.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 34478423