Guglielmo di Poitiers (cronista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guglielmo di Poitiers (Les Préaux, 1020 circa – 1090) è stato un religioso e cronista normanno.

Nato da influente famiglia normanna, dopo aver intrapreso il mestiere delle armi Guglielmo studiò a Poitiers; entrò quindi a far parte del clero. Al ritorno in Normandia divenne cappellano del duca di Normandia Guglielmo II, e arcidiacono di Lisieux, facendosi apprezzare in quanto a padronanza delle lingue classiche e delle scienze. Nella breve biografia che Orderico Vitale gli ha dedicato nella sua Historia ecclesiastica, lodandone lo stile, sappiamo che Guglielmo componeva anche versi di un certo pregio; sua sorella era badessa dell'abbazia di Saint-Léger de Préaux.

Le Gesta Guillelmi[modifica | modifica wikitesto]

Guglielmo di Poitiers scrisse in latino, in uno stile pretenzioso ed anticheggiante ad imitazione di Sallustio, un'agiografia del duca, le Gesta Guillelmi II ducis Normannorum, redatta tra il 1073 e il 1074. Come fonti impiegò Dudo di Saint-Quentin, opere annalistiche non giunteci, resoconti orali e memorie personali.

La parte conservata, ossia quella centrale dell'opera, l'inizio e la fine essendo andati perduti, copre il periodo tra il 1047 e il 1068. Benché poco affidabili per ciò che concerne le questioni inglesi, le Gesta Guillelmi ci forniscono dettagli sulla vita di Guglielmo il Conquistatore: vi troviamo infatti una descrizione dettagliata dei preparativi per la conquista dell'Inghilterra, della battaglia di Hastings, e delle conseguenze di quest'ultima. Orderico Vitale si servì del lavoro di Guglielmo per il suo contributo alle Gesta Normannorum Ducum; le Gesta Guillelmi sono indicate tra le probabili fonti su cui si basarono i creatori dell'arazzo di Bayeux.

L'edizione più antica che ci è giunta risale al XVII secolo, opera di André Duchesne, il quale si basò sull'unico manoscritto allora esistente, in seguito perduto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raymonde Foreville, Aux origines de la renaissance juridique. Concepts juridiques et influences romanisantes chez Guillaume de Poitiers, biographe du Conquérant, Bruxelles, Impr. des Sciences, 1952.
  • Guillaume de Poitiers, Histoire de Guillaume le Conquerant: editee et traduite par Raymonde Foreville, a cura di Raymonde Foreville, Parigi, Les Belles-Lettres, 1952.
  • Auguste Molinier, Guillaume de Poitiers, archidiacre de Lisieux in Les Sources de l'histoire de France - Des origines aux guerres d'Italie. II. Époque féodale, les Capétiens jusqu'en 1180, Parigi, A. Picard et fils, 1902, p. 217.
  • A. Sevestre, Dictionnaire de patrologie, a cura di Jacques-Paul Migne, Parigi, Petit-Montrouge : J.-P. Migne, 1852, pp. 1581-1583.

Controllo di autorità VIAF: 138844914 LCCN: nr93018195