Grovacca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grovacca
Mineraly.sk - kremenec.jpg
Categoria roccia sedimentaria
Sottocategoria roccia clastica

La grovacca (dal tedesco Grauwache, roccia grigia) è una roccia sedimentaria formata da un insieme di clasti mal cerniti (inequi dimensionali, con grandi differenze tra le varie granulometrie dei clasti) spesso originate da correnti di torbida, o dopo lahar. Le rocce clastiche sedimentarie sono composte con varie percentuali di:

  • Granuli: frammenti di roccia madre;
  • Matrice: parte più fine degli elementi detritici;
  • Cemento: legante secondario post-deposizionale.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Le rocce sedimentarie in cui la matrice detritica è compresa tra il 10% e il 70% prendono il nome di grovacche. Le rocce con matrice fine superiore al 70% sono chiamate peliti e quelle con matrice fine inferiore al 10% areniti.

Origine della matrice[modifica | modifica wikitesto]

La matrice presente nelle grovacche permette di studiarle dal punto di vista tessiturale e di definirle come una sorta di areniti immature da questo punto di vista. L'origine della matrice può essere sindeposizionale o postdeposizionale. Nel primo caso è legata alla deposizione del sedimento, ad esempio può avvenire una flocculazione dell'argilla da acque tranquille che va a depositarsi con la sabbia oppure si può deporre in seguito con le torbiditi. Nel secondo caso la presenza di matrice fine non è legata ad aspetti sedimentologici bensì al seppellimento o alla diagenesi. Per esempio con il seppellimento si ha un costipamento che può coinvolgere un sedimento sabbioso con fecal pellets oppure la bioturbazione può omogeneizzare sedimenti sabbiosi e argillosi in origine deposti in fasi separate.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]