Google Analytics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Google Analytics
Logo di Google Analytics
URL http://www.google.com/analytics/
Tipo di sito Statistiche di siti web
Registrazione
Proprietario Google
Creato da Google
Stato attuale Attivo

Google Analytics è un servizio di Web analytics gratuito di Google che consente di analizzare delle dettagliate statistiche sui visitatori di un sito web. Il sito si rivolge principalmente al marketing di internet e ai webmaster. Google Analytics è il servizio di statistiche più usato nel web[1], attualmente in uso presso circa il 57% dei 10.000 siti web più popolari. Un'altra analisi delle quote di mercato afferma che Google Analytics è utilizzato da circa il 49,95% del primo milione di siti web (per come vengono attualmente classificate da Alexa).

Sul sito è possibile monitorare i visitatori provenienti da tutte le fonti, siano essi motori di ricerca, siti referer o campagne a pagamento, il Display Advertising, le reti di Pay per click e l'email marketing, ma anche i collegamenti all'interno dei documenti PDF. Integrato con AdWords, gli utenti possono analizzare le campagne online, monitorando la qualità delle pagina di destinazione e le conversioni (obiettivi). Gli obiettivi possono includere le vendite, la lead generation, la visualizzazione di una specifica pagina o il download di un particolare file e possono anche essere monetizzati. Utilizzando Google Analytics, il marketing è in grado di determinare quale sia il rendimento degli annunci, fornendo le informazioni per ottimizzare le campagne o abbattere i costi. L'approccio del servizio è quello di mostrare ad alto livello vari tipi di dashboard, in grado di soddisfare velocemente l'utente occasionale, ma anche report più approfonditi che rispondono alle esigenze degli utenti più esperti e dei responsabili di Marketing. Attraverso l'utilizzo di GA, è possibile individuare quali siano le pagine più visualizzate dai visitatori di un sito, la loro provenienza (referrer), per quanto tempo sono rimasti all'interno del sito e la loro posizione geografica. Gli utenti possono impostare fino a 50 profili. Ogni profilo può corrisponde ad un sito web, ma anche ad una particolare sezione o sottosezione del sito. Il servizio di tracciamento dei dati è gratuito per i siti che si limitano ad un traffico di meno di 5 milioni di pagine visualizzate al mese (circa 2 pagine visualizzate al secondo); questo limite viene sfondato nel caso in cui l'account Google Analytics venga associato ad un account AdWords (e quindi alla realizzazione di campagne a pagamento).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio di Google Analytics è stato sviluppato dal sistema di analisi della Urchin Software Corporation, denominato Urchin on Demand (Google ha acquisito Urchin Software Corp. nel mese di aprile 2005). Il sistema porta anche idee da Adaptive Path, il cui prodotto, Measure Map, è stato acquistato e utilizzato nel redesign di Google Analytics, nel 2006. Google continua a vendere il software stand-alone installabile Urchin, attraverso una rete di rivenditori; nel mese di aprile 2008, è stata rilasciata la versione 6 di Urchin. Dal 2005 ad oggi, Google Analytics ha visto modifica la propria immagine almeno una volta all'anno, sia nell'aspetto che nei contenuti (svariati report sono ora a disposizione degli utenti). Da maggio 2010 è disponibile una nuova versione del codice di tracciamento, definita asincrona.

Il 30 settembre 2011 è stata lanciata (per i mercati statunitensi e inglesi), la versione a pagamento di Google Analytics, ribattezzata "Google Analytics Premium".

Il 2 aprile 2014 è stata ufficialmente lanciata, dopo una lunga fase beta, la nuova versione di analytics denominata Universal Analytics[2]. La nuova versione andrà gradualmente a sostituire l'attuale versione.

Tecnologia[modifica | modifica wikitesto]

Google Analytics viene implementato aggiungendo quello che viene definito "page tag". Si tratta del codice di tracciamento di Google (GATC, Google Analytics Tracking Code) ed è un frammento di codice JavaScript che l'utente aggiunge in tutte le pagine del proprio dominio web. Questo codice, che dialoga direttamente col il server di Google, consente di raccogliere i dati di navigazione degli utenti, che poi vengono elaborati e sviluppati e mostrati all'interno della piattaforma.

Per funzionare, il GATC carica un file Javascipt più grande dal server di Google (il ga.js) e poi imposta variabili con il numero di account dello user. Il file ga.js ha una dimensione media di 18 KB e viene scaricato una volta sola, all'inizio della visita, poiché viene salvato all'interno della cache (e questo lo rende probabilmente uno dei file più scaricati al mondo). Oltre a trasmettere informazioni al server di Google, il GATC imposta i first party cookie in ogni computer dei Visitatori. Questo consente di memorizzare informazioni anonime come il tipo di Visitatore (nuovo o di ritorno), la durata della Visita e la fonte di provenienza della Visita (Diretto, Organico o da Sito Referrer).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Usage of traffic analysis tools for websites, W3Techs. URL consultato il 30-08-2010.
  2. ^ (EN) Universal Analytics out of beta, into primetime, Analytics Blog. URL consultato il 13-05-2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(IT) Integrare Google Analytics nel proprio sito grazie a una semplice interfaccia in PHP [Ginho]