Giovanni Cattanei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Cattanei (Genova, ... – 25 dicembre 2005) è stato un sociologo italiano, ordinario di Pedagogia generale all'Università di Genova, morto tragicamente nell'incendio sprigionatosi di notte nella propria biblioteca personale.



Studioso appassionato della educazione civica delineò con finezza, già negli anni sessanta, i legami tra sociologia e pedagogia esaminando la formazione dell'italiano nella dilagante civiltà dei consumi che diventa anche civiltà delle tentazioni.

« Il progresso economico ha bisogno di produrre bene, soprattutto di consumare bene. E a questo punto esso cessa di essere soltanto economico, per investire ampiamente in una questione di etica sociale. »
(G.Cattanei, 1968)

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Samuel Beckett. La Nuova Italia, Firenze, 1967
  • Etica e pedagogia dei consumi. Silva, Roma, 1968
  • La poesia italiana del Novecento. Edindustria, Roma, 1970
  • Analisi sociologica dello sport. Tilgher, Genova, 1973
  • Sociologia dello spettacolo. Tilgher, Genova, 1974
  • La scuola dei mass-media. La Scuola, Brescia, 1984
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie