Game Network

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo campionato di giochi di ruolo, vedi Game Network - Raven Cup.
Game Network
GameNetwork.jpg
Paese Italia, Gran Bretagna (autoproduzione); Europa continentale, Medio Oriente, Africa settentrionale (trasmissione)
Lingua in 5 lingue dal 1999 al 2003 (versione italo-europea), in italiano dal 2003 al 2005 (versione italo-europea); sempre in inglese (versione inglese)
Tipo tematico
Data di lancio 17 settembre 1999
Data chiusura 17 settembre 2005 (versione italo-europea)
27 febbraio 2006 (versione inglese)
Editore Digital Bros.

Game Network è stato un canale televisivo satellitare tematico gratuito dedicato al mondo dei videogiochi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente di proprietà del gruppo Digital Bros., fu lanciato alle ore 17:17 del 17 settembre 1999[1] e trasmetteva principalmente rubriche e recensioni sul panorama videoludico. Era visibile in Italia sulle piattaforme Telepiù e Stream[2] (dal 2003 su Sky al canale 816)[3] e nel Regno Unito su BSkyB.[2]

A seguito di scelte aziendali[3], la versione italo-europea del canale cessò le proprie trasmissioni il 17 settembre 2005[4], mentre quella inglese venne ceduta a Cellcast e chiusa il 27 febbraio 2006, venendo sostituita dal canale softcore Babestation.

Programmi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Game Clip
  • Game Network On Air
  • Game or Alive
  • Gaming Soon
  • Lucky Preview
  • Preview3
  • Start

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ E’ partito Game Network il canale dei videogiochi, Monitor News, 14 ottobre 1999.
  2. ^ a b Comunicato Stampa Digital Bros del 18 marzo 2003
  3. ^ a b Comunicato Stampa Digital Bros del 15 settembre 2005
  4. ^ Home page di www.gamenetwork.it del 27 ottobre 2005 (archiviata su web.archive.org)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]