GRB 090423

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

GRB 090423 è un lampo gamma osservato nella costellazione del Leone[1] dal telescopio spaziale Swift il 23 aprile 2009 alle 07:55:19 UTC durato circa 20 secondi e con una coda nell'infrarosso di quasi 17 ore.

La sua importanza scientifica risiede nel fatto che, al tempo della scoperta, divenne, con una misurazione di z=8,2, il lampo con il più elevato valore di spostamento verso il rosso e pertanto il più distante e il più lontano nel tempo che si fosse mai osservato. Superando inoltre[2] qualsiasi altro oggetto celeste fino ad allora noto.

Tale valore di z indica che il lampo ebbe origine quando l'età dell'universo era di circa 630 milioni di anni e che avvenne a circa 13,03 miliardi di anni luce rispetto all'attuale posizione della Terra.[3],[4]

Il primato di GRB 090423 superò quello stabilito da GRB 080913.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Dal report del trigger dello Swift: 09h 55m 33,08s , +18° 08′ 58,9″ (J2000.0)
  2. ^ Nel 2009 era già nota anche la galassia Abell 1835 IR1916, con z=10,0, la cui misurazione è tuttavia soggetta a maggior incertezza.
  3. ^ (EN) Articolo dal sito dell'ESO che annuncia l'individuazione di GRB 090423
  4. ^ (EN) Articolo dal sito della NASA che annuncia l'individuazione di GRB 090423
oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari