Frederikke Dannemand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frederikke Benedicte Dannemand

Frederikke Benedicte Dannemand (6 agosto 179023 dicembre 1862) nata Bente Frederikke Mortensdatter Andersen Rafsted fu una nobile danese amante di Federico VI di Danimarca.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Divenne amante del Reggente principe ereditario Federico intorno al 1805.

Quando questi divenne re nel 1808, Frederikke venne alloggiata a Toldbodvej, dove riceveva quotidianamente la visita del suo amante reale.

Diede al re quattro figli:

  • Louise Frederikke (16 aprile 1810 – 28 dicembre 1888), sposò 1836 Wilhelm von Zachariae ed ebbe discendenti.
  • Karoline Augusta (18121844), sposò nel 1837 Adolf Frederik Schack von Brockdorff, ed ebbe discendenza.
  • Frederik Wilhelm (20 luglio 1813 – 12 marzo 1888), sposò prima nel 1840 Franziska von Scholten, poi nel 1845 Lovisa Grefvinde Schulin, e in terze nozze nel 1884 Wilhelmina Laursen.
  • Frederik Valdemar (6 giugno 1819 – 4 marzo 1835).

Nel 1814 il re si assentò dovendosi recare a Vienna per presenziare allo storico Congresso; essendo stata informata che l'amante le era stato infedele, ella abbandonò l'abitazione e quando il re nel 1815 tornò in Danimarca la trovò incinta.

Nel 1818 la relazione fu ristabilita e nel 1819 nacque il loro ultimo figlio.

Nel 1829 il re la gratificò dello status spettante a un colonnello.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]