Edrioasteroidea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Edrioasteroidea
Stato di conservazione: Fossile
Foerstediscus splendens Smithsonian.jpg
L'edrioasteroide ordoviciano Foerstediscus splendens
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Echinodermata
Subphylum Pelmatozoa
Classe Edrioasteroidea

Gli edrioasteroidi (Edrioasteroidea) sono una classe di echinodermi estinti, vissuti nei mari del Paleozoico. Apparvero nel Cambriano (anche se Arkarua dell’Ediacarano potrebbe essere stato già un edrioasteroide) e sopravvissero fino al Permiano (da 530 a 280 milioni di anni fa).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il piano corporeo di questa classe era semplice: il corpo principale (teca) era composto da una serie di piccole placche, da una zona d’inserzione e (in alcune specie) da una zona peduncolata che poteva estendersi o ritrarsi. La principale caratteristica degli edrioasteroidi era la presenza di cinque braccia, note come ambulacra, contenute all’interno del corpo e disposte a raggiera attorno alla bocca, che si trovava alla sommità del corpo. Le braccia crescevano seguendo una sorta di spirale, a volte nella stessa direzione. L’ano era situato sotto la regione della bocca ed era costituito da una serie di piccole placche triangolari, che andavano a formare un’area a forma di cono. Le varie specie di edrioasteroidi si distinguono in base alle differenze della curvatura ambulacrale e delle placche che ricoprivano gli ambulacra e la bocca. Lo stile di vita di questi animali era sessile, dal momento che vivevano spesso ancorati al terreno per mezzo di una colonnina costituita da piccole placche.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]